rc imprese edili e di scavi


Le assicurazioni rc per impresa edile, rc per l'impresa di scavi e per le societa' di manutenzione stradale

Polizza di assicurazione garanzia di Responsabilità Civile verso i Prestatori di  Lavoro (r.c.o.)
L'agenzia di assicurazione si obbliga a tenere indenne l'assicurato di quanto questi sia tenuto a pagare (spese, interessi e capitale), quale civilmente responsabile:
1) per i quali l'I.N.A.I.L. (l'Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro) sia tenuto ad erogare una prestazione, sofferti da lavoratori da lui dipendenti o da lavoratori parasubordinati
2) ai sensi del codice civile a titolo di risarcimento danni cagionati ai lavoratori di cui al precedente punto 1), per morte e per lesioni personali dalle quali sia derivata un'invalidità permanente (escluse le malattie professionali). 
I lavoratori parasubordinati soggetti all'I.N.A.I.L. sono equiparati ai lavoratori dipendenti del titolare della polizza di assicurazione rc a tutti gli effetti. I titolari, i soci ed i familiari coadiuvanti soggetti all'I.N.A.I.L. sono equiparati ai lavoratori dipendenti dell'assicurato limitatamente alla rivalsa I.N.A.I.L. In ogni caso è per questi dovuto il relativo premio.
La presente garanzia è efficace a condizione che al momento del sinistro l'assicurato sia in regola con gli obblighi dell'assicurazione di legge.
Tanto la garanzia responsabilità civile verso terzi (rct), quanto la garanzia responsabilità civile verso i prestatori di lavoro (rco) valgono anche per le azioni di rivalsa esperite dall'I.N.P.S. (Istituto Nazionale Previdenza Sociale).
Soggetti non considerati terzi
Ai fini della garanzia della polizza di assicurazioni rct (responsabilita' civile verso terzi)  per imprese edili, la società di manutenzione stradale e imprese di scavi, non sono considerati terzi:

a) il coniuge, i genitori, i figli del titolare della polizza di assicurazioni rc e qualsiasi altro parente o affine con lui convivente
b) quando l'assicurato non sia una persona fisica, il legale rappresentante, il socio a responsabilità illimitata, l'amministratore e chi si trovi con loro nei rapporti di cui alla lettera a) 
c) i dipendenti dell'assicurato che subiscano il danno in occasione di lavoro o di servizio; i subappaltatori e loro dipendenti, nonchè tutti coloro che, indipendentemente dalla natura del loro rapporto con l'assicurato, subiscano il danno in conseguenza della loro partecipazione manuale alle attività cui si riferisce l'assicurazione.
Alle garanzie base di questa assicurazione rc è possibile abbinare garanzie aggiuntive quali: qualifica di terzi a titolari e dipendenti di altre ditte, dipendenti dell'assicurato non soggetti all'obbligo di assicurazione I.N.A.I.L, prestatori d'opera non dipendenti; qualifica di terzi a committenti ed imprese coappaltatrici; danni a veicoli sotto carico e scarico o in sosta; danni da incendio; danni a cose nell'ambito dei lavori; lavori in stabili occupati; danni da cedimento o franamento del terreno; danni a condutture ed impianti sotterranei; scavi e reinterri.
Polizze di assicurazioni garanzia di Responsabilità Civile verso Terzi (r.c.t.)
La società di assicurazioni si obbliga a tenere indenne il titolare, della polizza di assicurazione rc, per imprese edili, imprese di scavi o di imprese che si interessano delle manutenzioni stradali, di quanto questi sia tenuto a pagare, a titolo di risarcimento (capitale, interessi, spese), quale civilmente responsabile ai sensi di legge, per danni corporali e/o materiali involontariamente cagionati a terzi, in conseguenza ad un sinistro verificatosi in relazione all'esercizio dell'attività identificata in polizza di assicurazione.