assicurazione malattie ad indennizzo

Polizze di assicurazioni malattie ad indennizzo

L'assicurazione sanitaria, o assicurazione medica, in Italia è una forma di assicurazioni facoltativa offerta dalla maggior parte delle imprese assicurative. Il principio di base delle polizze malattie è che, in base alle clausole scelte ed al premio conseguentemente versato, si può garantire al soggetto interessato ed all'eventuale famiglia una copertura per ogni tipo di patologia e prestazione. Ad una copertura maggiore corrisponde un premio più alto da pagare. E' utile ricordare comunque che esistono delle esclusioni che riguardano alcune tipologie di pazienti e diverse patologie per cui non è possibile assicurarsi. Di norma si tratta di pazienti affetti da problemi psichiatrici, con problemi di droga o AIDS, o ancora pazienti che vogliono sottoporsi ad interventi estetici (con le dovute eccezioni). 
Con le polizze di assicurazioni malattie ad indennizzo è possibile quindi poter usufruire di un'assicurazione che copra eventuali costi derivanti da problemi alla salute e alla persona in genere, affrontando con più serenità i costi di ricovero ospedaliero, di analisi specialistiche, di assistenza sanitaria e non sanitaria domiciliare, ed altre prestazioni mediche 
Tutto dipende dal tipo di assicurazione medica che si ha intenzione di stipulare, dalle clausole che si decide di firmare e dal premio che si intende pagare. 
In Italia, fin dal 1978 è in vigore la legge sul Servizio Sanitario Nazionale che garantisce a tutti i cittadini l’accesso a diagnosi e cure nelle strutture pubbliche o convenzionate. Il sistema si mantiene con una quota delle tasse che i cittadini versano nelle casse dello Stato, con una partecipazione ulteriore da parte dei malati, detta ticket. Purtroppo il sistema non riesce a sostenere il peso dell'intera sanità italiana e per questo alcune compagnie di assicurazioni private offrono ai cittadini un'integrazione, a volte un'alternativa, al Servizio Sanitario Nazionale. Versando un premio periodico alla compagnia di assicurazione, essa si sobbarca l'onere di indennizzare, parzialmente o totalmente, i costi sostenuti per spese sanitarie e prestazioni mediche private sostenute per malattie, dal titolare della polizza di assicurazioni. Nel caso in cui la struttura sanitaria in cui si effettuano le cure abbia una convenzione diretta con l'assicurazione, questa paga direttamente le parcelle del paziente, nel caso contrario il paziente anticiperà il pagamento delle parcelle e fatture e sarà successivemente rimborsato, a seguito della presentazione della documentazione delle spese effettuate. 
E' importante sapere che la polizza di assicurazioni per malattie ad indennizzo, contratta, non parte dal giorno in cui essa viene firmata. Esiste infatti un periodo iniziale in cui la copertura di assicurazione è sospesa.
Non avrebbe infatti senso per una compagnia assicurare un evento già certo, per esempio il caso delle prestazione mediche per parto ad una donna già incinta al momento della stipula della polizza di assicurazioni, o il caso di diaria giornaliera per indennità da malattia per una persona già affetta da quella stessa malattia.